Floating Skatepark
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-10
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-9
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-6
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Floating-Skatepark-1

Floating Skatepark

Floating Skatepark è una struttura, che galleggia sulle acque del lago Tahoe vicino a DL Bliss State Park. Ideato da Jerry Blohm e Jeff King, Floating Skatepark è una spettacolare piattaforma che si staglia sul paesaggio californiano. Per la costruzione della rampa temporanea ci sono voluti quattro giorni, oltre trecento ore di lavoro e oltre milleduecento viti, per una piattaforma che fosse: stupefacente, stabile e sicura.

Il protagonista che ha accettato la sfida di volteggiare in aria è stato lo skateboarder professionista Bob Burnquist, uno dei massimi rappresentati di questa disciplina a livello internazionale. Le foto possono solo rendere l’idea ma la reltà supera la fantasia.

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-6
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-See-Saw-Table-1

See Saw Table

See Saw Table è un gioco-tavolo. La designer olandese Marleen Jansen ha reinterpretato il famoso gioco da parco e lo ha portato in sala da pranzo.

Oggettivamente parlando, See Saw Table è più un elemento di arredo che un tavolo da pranzo vero e proprio. Una cosa è certa: Non ci si alza dalla tavola se non si è finito tutto!

Guai a chi si sposta anche solo per prendere il sale! Anche un semplice gesto di cortesia significherebbe la fine di una relazione. See Saw Table è realizzato completamente in legno, semplicissimo nella sua forma, See Saw Table è stato studiato per incoraggiare a comportarsi correttamente durante i pasti ed impedire alle persone di allontanarsi improvvisamente durante la cena. La designer olandese si è interrogata su questo quesito e la soluzione è stata questo orinale pezzo di design.

Se uno dei due tra marito e moglie si alza, l’altro finisce irrimediabilmente al tappeto…con cena appresso.

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Lava-Mae-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Lava-Mae-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Lava-Mae-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Lava-Mae-1

Lava Mae

Lava Mae è un progetto socialmente ed eticamente stupendo, sviluppato negli Stati Uniti.

Lava Mae è un “shower bus” per tutti coloro che non hanno più una casa e non hanno alcuna possibilità di curare la propria igiene personale. La mission riassume alla perfezione l’intento del team che ha ideato questa bellissima idea:

1.  Ognuno di noi ha diritto di essere pulito.

 ​2.  L’iniziativa è per tutti coloro che hanno perso il lavoro e la casa. Per questo motivo non hanno più la possibilità di curare la propria pulizia.

 3.  Dall’igiene deriva la dignità, dalla dignità derivano nuove opportunità.

Lo Shower bus ha un percorso ben preciso e schedulato con orari e fermate fissi. E’ un servizio gratuito che vive di donazione da parte dei volenterosi e dei benefattori. Tra i suoi fondatori e sviluppatori c’è anche un architetto e designer: Bret Terpeluk. Bret si forma presso lo studio genovese di Renzo Piano con il quale collabora per numerosi anni ad altrettanti numerosi progetti tra cui il California Academy of Science.

 

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-9
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-1
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Inactivité-6

Inactivité

Inactivité è il progetto di una sedia particolare ad opera di Benoit Malta. Lo scopo di questo progetto è quello di evitare il più possibile posture fisse e promuovere la mobilità. Per fare ciò il designer francese per Inactivité introduce il concetto di “disagio sopportabile” per il nostro benessere. Benoit vuole farci riflettere sul concetto di mobilità, intesa come attività fisica vera e propria all’interno di una società che ci vede sempre più schiavi della scrivania. Facendo questo, si cerca si cerca di sensibilizzare l’individuo sul proprio rapporto con il corpo. Questa sedia propone un altro modo di sedersi. La sua struttura costruita su due soli piedini consente di stimolare diverse parti del corpo attraverso una situazione passiva. Questo disagio sopportabile permette di adottare la migliore postura a vantaggio della schiena e della salute.

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Ete-Plate-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Ete-Plate-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Ete-Plate-1

ETE Plate

ETE plate ti aiuta ad assumere il giusto quantitativo di proteine, carboidrati e fibre in modo semplice e senza l’ausilio di un dottore. Funziona con tutti i cibi, basta leggere su ETE Plate il nome della pietanza insieme alla sua collocazione ed il gioco è fatto! Un’idea semplice ma intelligente con un altrettanto semplice e geniale progetto grafico studiato e realizzato per aiutare le persone a mangiare in modo più sano e con divertimento!

Le combinazioni sono quasi infinite, non ci sarà mai un piatto uguale all’altro. Il progetto è nato per promuovere l’assunzione di cibi in modo sano e regolare, senza sprechi e senza danni alla salute. Le diverse “fette” disegnate sul piatto sono state studiate con attenzione in modo tale da non dover ricorrere alla noiosa bilancia da cucina, è sufficiente rimanere dentro i “confini culinari”.

ETE Plate fa parte di un iniziativa più ampia: Thin Bizzy Project tutta olandese per promuovere il mangiare sano soprattutto tra i più giovani, cercando di promuovere la lotta all’obesità tra gli adolescenti. ETE Plate è disponibile in olandese e in inglese ad un prezzo di 24,50 Euro (spedizione esclusa).

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-9
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-6
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Starwars-House-1

Star Wars House

Star Wars House: il sogno di molti appassionati finalmente diventa realtà.

Lo studio di architettura sudcoreano Moon Hoon ha creato un edificio futuristico e fantascientifico a Yongin-Si, in Corea: esattamente è una casa a tre piani che rende omaggio a una delle serie famose di sempre, Star Wars.
Star Wars House è stata commissionata da una famiglia con una evidente passione per la nota serie cinematografica targata George Lucas. Star Wars <house sorge alla periferia di questa modesta cittadina coreana e si differenzia in tutto e per tutto dallo skyline circostante. La facciata in cemento armato è stata sagomata sulla base della fusoliera di un’ipotetica astronave spaziale. Porte e finestre seguono un taglio “fantascientifico” e concorrono a creare un atmosfera molto suggestiva. 

Gli interni, contrariamente, hanno caratteristiche molto più “normali”: sono luminosi, grazie al buon uso della luce naturale che filtra dalle finestre, e spaziosi con un design pulito e minimale che alimentano a creare spazi e un’atmosfera rilassante molto calda e accogliente.

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Egg-A-Matic-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Egg-A-Matic-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Egg-A-Matic-1

Egg A Matic

Egg A Matic è il gadget di Halloween che non ti aspetti. Egg A Matic consiste in uno stampo all’interno del quale viene rotto e poi versato l’uovo. Una volta fatto bollire, l’uovo prende la forma del simpatico stampo dell’orrore. Mamme, papà e soprattutto bambini si divertiranno un sacco nel creare “le uova di Halloween”!

 Disponibile su ThinkGeek & Fredandfriends.

Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-9
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-6
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-1

S-House

S-House sorge nella zona residenziale vicina alla stazione di Omiya a Saitama in Giappone. Il progetto è opera dell’architetto giapponese Yuusuke Karasawa. La struttura è un reticolo unico che collega il livello inferiore a quello superiore creando un effetto di distorsione spaziale molto complesso. S-House riscrive il concetto di spazio, l’abitazione si erge in un lotto ad altissima densità edilizia e al contempo dilata il proprio spazio interno grazie alle sue linee prospettiche e alla totale mancanza di un perimetro murario. L’osservatore percepisce e sperimenta uno spazio molto più ampio rispetto a quello reale. L’architetto giapponese definisce così il concetto di spazio per S-House: “complessa rete gerarchica”, frutto della trasposizione in ambito architettonico dell’etereo mondo delle reti nell’era dell’informazione.

 Fotografie by Koichi Torimura.