Form Follows Foam
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Form-Follows-Foam-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Form-Follows-Foam-1
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-Form-Follows-Foam-3

Form Follows Foam

Form Follows Foam è la sedia realizzata dall’industrial designer con sede a Stoccolma Teresa Granlund per il suo progetto/esame alla Design Academy di Eindhoven. Dando l’impressione di colare a terra, questa seduta completamente realizzata in poliuretano sembra liquefarsi in una pozza di colore come un pastello a cera lasciato sotto il sole. La seduta ha una aspetto giocoso, colorato e divertente, ma dietro a questo lato ludico vi è una volontà da parte della designer di esplorare l’imperfetto e inspirare a creare oggetti e pezzi di design che non abbiamo “controllo”. Almeno alla prima impressione, poiché una volta seduti, Form Follows Foam è stabile come ogni altra seduta!

Il Design secondo Teresa

Lo studio alla base di Form Follows Foam arriva a toccare le radici del Design. Teresa Granlund sostiene che oggi il Design vive un periodo di profonda indifferenza e che ha smesso di interrogarsi su se stesso. Il Design odierno è schematico, semplice, lineare in una sola parola: prevedibile. L’ossessione per il controllo, per superfici e forme sempre perfetti deve essere infranto. La creatività dell’artista deve esplodere, sconfinare. Secondo la designer nord europea il Buon Design deve suscitare delle emozioni, deve spingere l’interlocutore ad interagire con il “pezzo” e quindi a viverlo.

Il sottile limite tra attrazione e repulsione è il labile confine sul quale Teresa Granlund gioca sapientemente le sue carte.