Piramide
Davide-Mori-Architettura-Design-Sgabello Piramide-Riva1920-0
Davide-Mori-Architettura-Design-Sgabello Piramide-Riva1920-1
Davide-Mori-Architettura-Design-Sgabello Piramide-Riva1920-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Sgabello Piramide-Riva1920-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Sgabello Piramide-Riva1920-5

Piramide

La piramide ad anelli è uno dei giochi classici per la prima infanzia. Composto da cinque anelli multicolore, il bambino è stimolato a cercare sempre nuove combinazioni andando così ad accrescere sia la coordinazione visiva che quella motoria sviluppando implicitamente anche la fantasia.

Lo sgabello Piramide vuole ricordare questo gioco per l’infanzia adattandolo ad un contesto sociale maturo. Gli anelli in cedro massello, possono essere ricombinati a piacere, così facendo la seduta può assumere molteplici combinazioni e forme diverse, sempre originali.

Gli anelli, essendo semplicemente impilati sul tubolare di sostegno, una volta rimossi creano delle sedute a terra oppure dei semplici appoggi. I più intraprendenti potrebbero anche organizzare una gara di Cheese-Rolling!

A differenza del gioco originale studiato prettamente per l’infanzia, il vero punto di forza di Piramide è la possibilità di essere un divertente elemento di arredo, sia urbano che non, attraente per l’inventiva di grandi e piccoli con un unico scopo finale: il piacere di stare insieme.

Cedro del Libano

Scopo del 3° Design Award, indetto da Riva 1920, è stato quello di progettare uno sgabello utilizzando il cedro del Libano.

Il cedro del Libano fa parte della famiglia delle Pinacee. Migliaia di anni fa estesi boschi di questo albero ricoprivano i pendii montuosi di tutto il Vicino Oriente. Oggi nella sua zona di origine sopravvivono solo poche centinaia di esemplari. Originario del Mediterraneo Orientale dalla fine del Settecento è stato introdotto e coltivato nei parchi e nei giardini dell’ Europa e dell’ Italia.   Il cedro del Libano ha una forma conica e una vegetazione imponente caratterizzata da grandi palchi orizzontali. Si tratta di un albero a rapido accrescimento che raggiunge altezze fra i 15 m e i 40 m con ampiezza della chioma dai 6 m ai 10 m.

Legno di recupero

Riva 1920 recupera gli alberi di cedro caduti in seguito ad eventi naturali (frane, smottamenti, temporali, etc) o abbattuti a causa di tagli programmati che devono essere effettuati per questioni di sicurezza (intralcio alla viabilità, vicinanza alle abitazioni, etc). L’area di provenienza di questi colossi è il nord Italia, specialmente  Piemonte e Lombardia. Il legno che se ne ricava è massiccio e resistente e si caratterizza per un aroma fortemente balsamico e aromatico.