Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-9
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-8
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-7
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-6
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-5
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-4
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-3
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-2
Davide-Mori-Architettura-Design-Articoli-S-House-1

S-House

S-House sorge nella zona residenziale vicina alla stazione di Omiya a Saitama in Giappone. Il progetto è opera dell’architetto giapponese Yuusuke Karasawa. La struttura è un reticolo unico che collega il livello inferiore a quello superiore creando un effetto di distorsione spaziale molto complesso. S-House riscrive il concetto di spazio, l’abitazione si erge in un lotto ad altissima densità edilizia e al contempo dilata il proprio spazio interno grazie alle sue linee prospettiche e alla totale mancanza di un perimetro murario. L’osservatore percepisce e sperimenta uno spazio molto più ampio rispetto a quello reale. L’architetto giapponese definisce così il concetto di spazio per S-House: “complessa rete gerarchica”, frutto della trasposizione in ambito architettonico dell’etereo mondo delle reti nell’era dell’informazione.

 Fotografie by Koichi Torimura.